Luca Baldo – Marketing per ecommerce

Le 7 fasi da seguire per un ecommerce di successo senza errori

Non bisogna essere dei frate indovino per capire che il web sta diventando per molti il principale canale pubblicitario dove investire per combattere la concorrenza e la crisi. Il difficile è però fare le giuste scelte. Le medie e piccole aziende possono decidere di acquisire internamente le competenze (ma è sempre più difficile vista l’evoluzione costante del settore), oppure di affidarsi a delle agenzie esterne. Molto spesso pero’ queste agenzie sono un po’ “tutto fare” e non mettono a disposizione un team specializzato e soprattutto una strategia collaudata!

Ora condividerò con te la “ricetta segreta” e le fasi principali che ritengo indispensabili per costruire un progetto ecommerce di successo.

FASE 1: ANALISI SITUAZIONE INIZIALE

In questa fase è fondamentale fare un’analisi approfondita del tuo business. Devi avere ben chiaro i tuoi obiettivi, le tue capacità di investimento e le tue possibilità commerciali, al fine di poter fare i corretti ragionamenti e porre le giuste basi del progetto PRIMA di partire con il tutto.

FASE 2: ANGOLO D‘ATTACCO

Una volta analizzata la tua posizione devi, come prima cosa, concentrarti sul come evitare la trappola di fare l’ennesimo clone di un ecommerce esistente.  Il fatto che tu pensi di dare “un servizio migliore” o peggio “più attenzione al cliente” non è certo una buona idea differenziante, ma un presupposto che il cliente dà ormai per scontato, e poi… chi dei vostri concorrenti direbbe il contrario?

E‘ fondamentale quindi che tu riesca a definire in maniera netta in cosa il tuo ecommerce è diverso dalla concorrenza e mettere questa tua caratteristica “unica” in risalto e facilmente riconoscibile. Deve essere il tuo cavallo di battaglia e deve arrivare a farti identificare nel mercato come leader in quel segmento.

In questa fase quindi dovrai:

  • Analizzare i tuoi concorrenti, i loro punti di forza e i loro punti deboli
  • Cercare una nicchia di mercato disponibile
  • Capire con precisione come impattare sul tuo target
  • Definire gli elementi differenzianti della tua offerta

FASE 3: LA PIANIFICAZIONE

A questo punto è fondamentale iniziare a ragionare sulla strategia in funzione degli obiettivi da raggiungere. Le attività principali che devono essere svolte in questa fase sono :

  • Definire la comunicazione e lo stile
  • Definire gli obiettivi a breve e a lungo termine
  • Stabilire azioni secondarie da far fare all’utente
  • Profilare i “buyer personas” ovvero i tuoi utenti “tipo”


FASE 4: LA PIATTAFORMA ECOMMERCE

Ora che hai preparato le basi e definito il “perché” il tuo mercato dovrebbe preferirti, devi trasmettere tutto questo in una presenza professionale in grado di convertire l‘utente visitatore in “cliente reale”. In questa fase  dovrai :

  • Realizzare una struttura grafica che sia visibile da tutti i dispositivi
  • Impostare una struttura di navigazione facile e funzionale
  • Realizzare schede prodotto  semplici e persuasive
  • Mettere in luce i vostri punti di forza
  • Realizzare filtri per migliorare la ricerca del prodotto


FASE 5: PROMOZIONE ONLINE

Una volta messo online il tutto, inizia la fase cruciale del progetto: devi iniziare a portare traffico di qualità nel tuo sito. Per traffico di qualità intendo utenti che abbiano quanto più possibile un reale interesse nei confronti dei tuoi prodotti.

Qui si taglia la testa al toro.

Al di là delle varie opinioni personali, in questa fase il mercato decide se il tuo prodotto o servizio si vende o meno. Da qui in poi inizia la battaglia!

In questa fase ricorda quindi che devi:

  • Definire il budget di investimento iniziale
  • Creare un piano marketing efficace
  • Definire gli indicatori base da monitorare (KPI)

Per la parte del piano marketing ti invito a leggere il capitolo “Come posso ottenere migliaia di clienti gratis per il mio ecommerce?


FASE 6: MIGLIORAMENTO PERFORMANCE

Arriviamo ora alla ciliegina sulla torta. Portare traffico è una parte indispensabile se vuoi vendere, ma se poi non andiamo ad analizzare che fine fanno gli utenti che porti dentro al tuo negozio rischi che una buona parte delle energie messe in campo finora vengano letteralmente bruciate! E‘ quindi fondamentale, una volta online, monitorare il tutto. Quindi dovrai :

  • Controllare periodicamente il raggiungimento degli obbiettivi
  • Tracciare un campione di utenti e capire i loro movimenti
  • Analizzare le attività per migliorare le conversioni
  • Creare dei sondaggi per capire e avere feedback dai tuoi utenti


FASE 7: CREA FAN!

Un‘altra attività importante è quella di portare gli utenti a fare degli acquisti “ricorrenti”. Si tratta di clienti che, soddisfatti del servizio ricevuto, comprano ancora da te con una certa regolarità e che potrebbero diventare dei piccoli promotori del tuo progetto.

Gli aspetti fondamentali per raggiungere questo risultato sono:

  • Sorprendi l‘utente con qualcosa che non si aspetta
  • Incentiva il passa parola
  • Ricordagli la tua presenza con il mail marketing
  • Fai remarketing
About 

0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.